Carnevale nel mondo: follie, sfilate e stravaganze

Carnevale nel mondo: follie, sfilate e stravaganze

Da Rio a Tenerife fino a New Orleans, senza dimenticare Colonia e la magia di Venezia; scopri con Sanbitter le feste di Carnevale più folli del mondo.

Pensate di organizzare un aperitivo di Carnevale che possa essere una festa super divertente e sfrenata nella quale far baldoria insieme agli amici?
Beh, sappiate che in quanto a divertimento e sfrenatezza ci sono alcuni festeggiamenti di Carnevale, in giro per il mondo ed anche in Italia, che sono davvero insuperabili.
Non li conoscete? Seguiteci allora in questo tour globale alla scoperta delle feste di Carnevale più pazze, stravaganti e famose del mondo: sono quelle di Rio de Janeiro in Brasile, di Tenerife in Spagna, di Colonia in Germania, di New Orleans negli Stati Uniti e, per finire in bellezza, di Venezia in Italia.

Il carnevale di Rio è una festa al ritmo di samba!

Una vera "istituzione" per chi ama la festa mascherata per antonomasia, il Carnevale di Rio de Janeiro è un vero evento da sogno da vivere una volta nella vita.
Celebrato addirittura dal lontano 1723, oggi attira alle sue pazzesche sfilate almeno due milioni di persone, che arrivano da tutto il mondo, Italia inclusa.
La musica, anzi la samba, è al centro di tutta la festa di Carnevale, grazie alle oltre 200 scuole di ballo che rappresentano i quartieri della città e che si contendono lo scettro dello spettacolo migliore durante le tante e colorate parate della festività.
Per osservare da vicino le mosse di ballo (e i ballerini...) potete raggiungere il Sambodromo (lo stadio della samba): ma se amate festeggiare in compagnia dovete sfoggiare un coloratissimo costume carioca e prendere parte a una delle tante feste di carnevale che avvengono nelle principali strade di Rio de Janeiro a partire da una settimana prima del Martedi Grasso (che quest'anno è il 5 marzo).

Le feste di Carnevale più stravaganti del mondo

Carnevale di Tenerife: scopri la Regina del Carnevale

A Tenerife, la più grande delle Isole Canarie - che si trovano nell'Oceano Atlantico ma fanno parte della Spagna -, il Carnevale di Santa Cruz è la festa più importante dell'anno, tanto che molti considerano queste celebrazioni le più imponenti al mondo dopo quelle di Rio e che ogni anno vi partecipano più di mezzo milione di persone, tra isolani e turisti.
I festeggiamenti, che si svolgono nell'arco di due settimane, arrivano al loro clou con il corteo principale - chiamato Coso - che va in scena il Martedì Grasso (5 marzo 2019).
È famosissimo in Spagna, e non solo, per il tripudio di musica e colori grazie alle spettacolari "murgas", divertenti spettacoli di teatro di strada che coinvolgono oltre 100 gruppi folkloristici composti da musicisti, ballerini, attori e comparse.
Ma la festa di Carnevale di Tenerife non è davvero finita finché non viene proclamata la Regina del Carnevale, mentre l'ultimo party sulla spiaggia si chiude in grande stile con un magnifico falò.

Carnevale folle alla tedesca? Carnevale di Colonia!

Storica città tedesca affacciata sul grande fiume Reno, Colonia non è famosa solo per il suo imponente Duomo gotico - che da sempre rivaleggia in grandezza col Duomo di Milano - ma anche per la sua sfilata di carri allegorici e satirici per il Carnevale.
In realtà, da tradizione, in città la stagione del carnevale - detta “la quinta stagione” - comincia ufficialmente l’11 novembre alle 11:11 di mattina: ma è davvero solo una settimana prima del Martedì Grasso (quest'anno il 5 marzo) che feste e divertimenti si scatenano sempre di più.
Anche se il picco che si raggiunge nel "Lunedì delle Rose", detto anche Lunedì Grasso, quando prende il via la festosa marcia dei carri allegorici. Attraversa tutta la città e arriva fino a Südstadt, la zona sud di Colonia, ed è accompagnata da altri più piccoli carri dai quali scatole di cioccolato e dolci tipici vengono tirate alla folla.
Forse meno noto di altri, il Carnevale di Colonia però negli ultimi anni ha sempre ospitato più di un milione di visitatori, attratti soprattutto dagli enormi carri con le caricature di politici nazionali ed internazionali.

La festa di Carnevale più sfrenata: il carnevale di New Orleans!

"Mardi Gras", ovvero Martedì Grasso, è una ricorrenza che ha le sue radici in Europa a partire dal 17esimo secolo grazie alla casata dei Borboni, ma che oggi è nota soprattutto come nome della scatenata festa di Carnevale che si tiene nelle strade di New Orleans, la grande città del sud degli Stati Uniti.
Se di norma i suoi preparativi iniziano già dal 6 gennaio, la festa vera e propria si concentra nelle due settimane che precedono il "Mardi Gras".
Quel giorno sono in media un milione le persone che ogni anno si riversano per le strade della città della Louisiana, nota anche per essere la patria della musica jazz. Anche per questo New Orleans è invasa da cortei musicali e concerti in maschera di ogni tipo, mentre i locali per tradizione usano solo maschere color porpora, oro e verde.
Quello di New Orleans è poi noto per essere un festeggiamento "senza freni", anche per quello che riguarda i travestimenti: ogni costume va bene, basta non essere timidi; in giro però è bene portarsi anche una busta per raccogliere tutto quello che vi tireranno dai balconi e dai carri, costruiti per l’occasione, in base alla bellezza del vostro costume.

Carnevale veneziano: la magica atmosfera romantica di Venezia

Noto per essere una delle feste più vecchie del mondo, secondo la tradizione cittadina il Carnevale di Venezia affonda le sue radici nelle celebrazioni stabilite dalla allora Repubblica Serenissima, per la vittoria sul patriarca di Aquileia nel 1162.
Il modo di festeggiare è cambiato molto da quel tempo, ma il fatto di indossare maschere è rimasto intatto e si è diffuso talmente tanto da diventare oggi una delle tradizioni più diffuse nei carnevali di tutto il mondo.
Anche qui la leggenda racconta che le famose maschere di porcellana furono indossate per la prima volta come simbolo di rivolta contro i borghesi nel XIII secolo.
A Venezia le celebrazioni poi sono particolarmente lunghe: si inizia circa due settimane prima del Martedì Grasso, ovvero dal 16 febbraio, ma gli eventi legati al carnevale si distribuiscono in un periodo di circa 20 giorni.
Nel mondo, grazie anche all'atmosfera unica della città che lo ospita, il Carnevale di Venezia è considerato la festa più affascinante e centinaia di migliaia di persone ogni anno accorrono per partecipare ad eventi pubblici e privati, come i numerosi Gran Balli in Maschera ospitati nei palazzi storici della città. 

Carnevale di Venezia: come si festeggia nel resto del mondo