Dimmi cosa bevi e ti dirò dove sciare!

Dimmi cosa bevi e ti dirò dove sciare!

Se vuoi sapere dov’è la montagna con la pista giusta dove sciare, scopri il tuo cocktail preferito: ecco 5 drink perfetti per l’aperitivo invernale.

Arriva la neve ed è tempo finalmente di scegliere le località sciistiche più adatte ai propri gusti, nelle quali si può andare a sciare fino a primavera.
Come fare a capire quali sono le piste più adatte al vostro divertimento? Semplice: basta prima scoprire qual è il vostro cocktail preferito per gli aperitivi invernali e, di conseguenza, noi vi sveliamo quale può essere la destinazione di montagna perfetta per voi.
Non ci credete? Inforcate gli sci e seguiteci in questo tour tra le più importanti, e famose, località sciistiche delle Alpi, e non solo...

Dall'aperitivo alla Spa

Un cocktail invernale, innanzitutto per il suo colore bianco/trasparente come la neve e per la ricetta che utilizza gli agrumi di stagione, è il Sorbitter al pompelmo con Sanbittèr Emozioni Pompelmo.
È un drink dal gusto leggero e delicato che si sposa bene con gli stuzzichini tipici dell'aperitivo nella stagione fredda come quelli al salmone o a base di formaggio.
Insomma abbinamenti classici, come tipica destinazione per lo sci tra le montagne della Lombardia è Bormio, cittadina che alle piste unisce attività divertenti e "alternative" come lo shopping o la Spa.

Scopri i cocktail giusti da abbinare alle tue piste da sci preferite

I giganti della montagna

Limone, arancia e zenzero: tre sapori invernali si mettono insieme per dare vita a Dry Citrus a base di Sanbittèr Dry, un cocktail versatile che si abbina a finger food dai sapori forti e decisi, ma anche a stuzzichini a base di verdure.
E se anche in vacanza la vostra anima è “biologica” e amate sciare in mezzo alla natura più selvaggia, la vostra meta per lo sci non possono che essere i Pirenei, il grande massiccio montuoso che divide Francia e Spagna.
Proprio qui, in particolare nel comprensorio di Ax 3 Domaines, si esplorano le vette più sperdute.

Una tradizione da scoprire

Il sapore amaro tipico di Sanbittèr Dry si amalgama alla perfezione con il gusto dell’arancia e l'aroma dei chiodi di garofano per creare Orange Dry, un cocktail perfetto per la montagna innevata e per chi cerca un drink ricercato ma contemporaneo.
Allo stesso modo, chi desidera sciare in una destinazione classica ma intramontabile, oltre che sempre in grado di rinnovarsi e di incantare gli sciatori più incalliti, trova il suo posto perfetto a Madonna di Campiglio, la “perla” delle Dolomiti di Brenta e del Trentino.

Orange Dry

Quelle discese sorprendenti

Un grande classico del “bere bene” ma rivisitato con Sanbittèr Emozioni Lime per ottenere un mix sorprendente e dal gusto invernale è il Kamikaze Lime*, un cocktail che si presta ad essere bevuto in baita con gli sci ai piedi, come davanti al camino acceso, e che si abbina sia ai sapori forti come la selvaggina che a quelli delicati.
Se lo amate, la vostra montagna perfetta per sciare è quella di Selva di Val Gardena, la storica località dell'Alto Adige dove lo sport incontra il relax per una vacanza divertente.

Emozionarsi anche in pista

Volete un cocktail “sempreverde” che non regala sorprese nemmeno se bevuto per un aperitivo sugli sci? Il Negroni Red*, la versione rivisitata con Sanbittèr Rosso dello storico drink è l'ideale per tutte le stagioni.
Allo stesso modo si può definire il magico borgo valdostano di Courmayeur che, posizionato proprio alle pendici del magnifico Monte Bianco, regala emozioni uniche tutto l'anno; ma in particolare a chi decide di sciare d'inverno sulle sue lunghissime e spettacolari piste.


*Bevi Responsabilmente