Festa del Papà: 5 cocktail per l’aperitivo fatto in casa

Festa del Papà: 5 cocktail per l’aperitivo fatto in casa

Ecco i passaggi per organizzare una perfetta festa del papà! Partendo dai dolci tipici di molte città italiane fino alle ricette dei cocktail Sanbittèr.

Oggi, a differenza del passato, la figura paterna risulta essere più presente e coinvolta nella vita, nella crescita e nell’educazione dei propri figli. Ecco perché la ricorrenza che lo celebra - la Festa del Papà - è un evento che viene sempre più pensato come scusa per festeggiare insieme al proprio amato genitore e, ovviamente, per divertirsi in compagnia. Se noi in Italia siamo abituati a celebrare questa festa il 19 marzo, in concomitanza con il giorno di San Giuseppe - che per la tradizione religiosa cattolica è appunto il padre buono da onorare - in realtà è curioso scoprire che la data della ricorrenza varia in molti Paesi. In quelli di tradizione anglosassone, come ad esempio gli Stati Uniti, la festa si tiene infatti la terza domenica di giugno. Non mancano poi le consuetudini locali particolari: come succede in Germania dove il "Vatertag" corrisponde al giorno dell’Ascensione (ovvero 40 giorni dopo Pasqua). Ai papà tedeschi, durante questa festa, tutto viene concesso e molti si scatenano, divertendosi a bordo di alcuni carri trainati dai buoi tra le strade delle principali città.

Due bambini danno un bacio al proprio papà

Cocktail e dolci per la festa del papà

A proposito di festeggiare e divertirsi, in molte città alla Festa del Papà è associato un dolce tipico: a Roma ad esempio sono preparati i Bignè di San Giuseppe, mentre il dolce proposto a Napoli è la famosa zeppola di San Giuseppe, farcita con crema pasticcera e amarene. In Toscana e in Umbria è invece diffuso come dolce tipico la frittella di riso, preparata con riso cotto nel latte, aromatizzato con spezie e liquori e poi fritto. Tutti dolci perfetti da servire a fine di un lauto pranzo o cena. Se però il vostro ideale di party per il papà è più un evento "mondano" e conviviale, come un aperitivo o un' apericena, nessun problema, ci pensiamo noi a suggerirvi le ricette di 5 cocktail perfetti per accontentare i gusti analcolici di tutti i papà (e anche quelli delle mamme...).
1) La prima proposta, che si sposa in modo perfetto anche con la stagione, a cavallo tra inverno e primavera, è il Royal Bitter, cocktail dal gusto classico che mixa i sapori di frutti rossi e limone.
2) Un gusto davvero speciale, che unisce il sapore inconfondibile del Sanbittèr Rosso alla tonica e al profumo del basilico, è quello del Rossotonique, cocktail raffinato che si può abbinare a stuzzichini di stagione, come un primaverile tortino salato agli asparagi.
3) Ancora Sanbittèr Rosso e tonica, questa volta però abbinati al gusto forte e predominante dello zenzero, sono gli ingredienti base del Red Stinger, drink vivace che si può servire insieme a raffinati involtini di zucchine.
4) Quando invece la Festa del Papà vuole declinarsi in una consistente apericena, nella quale ad esempio servire agli ospiti un risotto allo zafferano o un’insalata di ceci con salvia, il cocktail consigliato è il Red Sage con i suoi sapori forti di tonica e salvia.
5) Quando infine l'aperitivo vuole essere un momento raffinato e impreziosito dal gusto di stuzzichini speciali come una tartare di tonno, il cocktail da scegliere non può essere che l'Apple Hour con i suoi delicati sapori di mela chiara.

Apple Hour