Ali di pollo croccanti: il perfetto finger food da aperitivo

Ali di pollo croccanti: il perfetto finger food da aperitivo

Sapevi che ali di pollo fritte sono uno degli stuzzichini più amati in Italia? Scopri le 3 ricette suggerite da Sanbittèr e i 3 cocktail abbinati!

Fast food o street food? Soprattutto finger food. Perché le ali di pollo fritte sono uno degli stuzzichini da aperitivo più amati in Italia. Anche se le loro origini arrivano da molto lontano e per l’esattezza dal Midwest degli USA, ovvero quell’area che comprende gli stati più rurali e “veri” del Paese, dal Nebraska al Minnesota, dal Kansas all’Ohio. Esportate poi in tutto il mondo, anche grazie alla presenza nei menù di alcune famosissime catene di ristoranti a stelle e strisce, oggi le ali di pollo fritte sono uno di quei piatti semplici da preparare anche a casa ma comunque sfiziosi, che si possono proporre in ogni stagione. Senza dimenticare che per renderle ancora più accattivanti si possono servire insieme a diverse salse deliziose, dalla maionese al ketchup e alla ancora più americana salsa barbecue. Ecco le nostre tre ricette da provare e, per ognuna, il cocktail perfetto da abbinare.

La ricetta classica delle ali di pollo

Prendete due dozzine di ali di pollo già tagliate e lavatele con cura sotto l’acqua corrente. In una ciotola sbattete quattro uova, mentre in un’altra versate otto cucchiai di farina, sale, pepe, due cucchiai di prezzemolo, timo a piacere e mescolate bene. Passate prima le ali di pollo nella panatura e dopo nell’uovo lasciandole immerse per un paio di minuti. Quindi ripassate le ali di pollo ancora nella panatura. Intanto mettete a scaldare l’olio di oliva in una padella, portandolo ad una temperatura di 150 gradi. Dopodiché immergete le ali di pollo (4 o 5 alla volta) e fatele friggere per circa 10 minuti, girandole 2-3 volte, infine scolatele sulla carta assorbente. Le ali di pollo fritte sono perfette da abbinare alla fragranza leggermente amara dell’Italian Squeeze, cocktail che mixa spremuta d’arancia fresca e tonica.

Italian Squeeze

Ali di pollo piccanti: una versione molto spicy

In una piccola ciotola mischiate due cucchiaini di peperoncino secco, due di pepe nero, due di pepe di Cayenna, un cucchiaino di salsa al pepe, sale e limone. Lavate due dozzine di ali sotto l’acqua, cospargetele con il condimento preparato e mettetele a marinare in frigo, coperte, per un’ora. Intanto sbattete quattro uova, due cucchiai di salsa piccante, due cucchiaini di peperoncino secco, due di pepe nero e due di pepe di Cayenna in una ciotola, mentre in un’altra mettete quattro cucchiai di farina. Intanto fate scaldare l’olio a 150 gradi. Prendete le ali dal frigo, immergetele prima nella mistura di uovo e poi nella farina e quindi, 4 o 5 alla volta, fatele friggere 10 minuti, girando ogni tanto. Come drink vi suggeriamo poi il Virgin Bitter che è un cocktail rinfrescante a base di arancia e menta pensato proprio per sposarsi con piatti dal gusto molto deciso.

Un piatto di ali di pollo in salsa piccante

Ali di pollo all’americana

In una ciotola sbattete quattro uova e in un’altra versate otto cucchiai di farina, sale, pepe, due cucchiai di prezzemolo, timo a piacere e mescolate bene. In una terza ciotola invece spezzettate con le mani 400 grammi di corn flakes, in modo da ottenere un composto sbriciolato ma che non sia troppo fine. Dopo averle lavate bene sotto acqua corrente, passate due dozzine di alette nella farina e quindi nelle uova sbattute. A questo punto cospargetele con i corn flakes in modo da farli aderire bene, quindi friggetele in abbondante olio d’oliva alla temperatura di 150 gradi per circa 10 minuti, 4 o 5 alla volta. Un cocktail che si può abbinare bene al gusto delle alette fritte è il Passion Spice, drink sorprendente che unisce Sanbittèr Emozioni di Frutta Passion Fruit e tonica con una spolverata di pepe bianco.