L'Aperitivo al mare, si fa in barca!

L'Aperitivo al mare, si fa in barca!

Prova l’esperienza imperdibile di un aperitivo cullati dalle onde al tramonto, sorseggiando gustosissimi cocktail e godendo di posti meravigliosi

Un classico dell’estate e delle vacanze al mare è organizzare un aperitivo in barca: che si tratti di una festa su un elegante yacht a motore o di un cocktail intimo e romantico su una barca a vela, l’esperienza di vivere un evento memorabile al tramonto tra le onde e il cielo è davvero speciale. Lungo i circa 7.500 chilometri di coste che l’Italia offre agli appassionati di mare, isole comprese, ci sono numerosi luoghi che proprio al momento del calar del sole si trasformano in location fantastiche nelle quali organizzare uno speciale aperitivo in barca. Ecco allora quali sono secondo noi le 5 baie e destinazioni italiane nelle quali gettare l’ancora per godersi al meglio la golden hour: un modo perfetto per vivere uno splendido momento in compagnia e godere insieme di un panorama indimenticabile.

Genova per noi… un aperitivo Aperitivo a Genova: alla scoperta della città

Se vuoi goderti un’esperienza indimenticabile, le calette e le insenature che si scoprono lungo tutta la Penisola sono davvero scenografie perfette per ambientare un magico aperitivo in barca. La prima location che vi proponiamo è però “cittadina”. Città dalla tradizione marinara di tanti secoli che ancora oggi rimane un luogo magico: se non sai cosa vedere a Genova ed ami il mare, puoi scoprirla con stupore proprio in barca. E può farlo anche al momento dell’aperitivo. Fino alla fine di settembre infatti, in collaborazione con il consorzio “Liguria via Mare”, i locali della rete “Contatto Genova” organizzano un tour in battello che unisce la scoperta della “Superba” dal mare ad aperitivi sfiziosi e appetitosi. Si salpa alle 20 dal Porto Antico di Genova e si ammirano le bellezze del centro storico e del litorale sotto le luci della golden hour, brindando con cocktail e drink preparati da esperti bartender.

Sotto l’antica torre del Giglio Cocktail tra le isole toscane

Chi ama la natura selvaggia e il mare incontaminato conosce le splendide isole che fanno parte dell’Arcipelago Toscano: Elba, Capraia, Montecristo, Pianosa, Gorgona, Giannutri e Giglio. Proprio lungo la costa nordovest dell’Isola del Giglio si trova la magnifica Baia di Campese, caratterizzata dalla fascinosa presenza della massiccia e medievale Torre del Campese. Chi fa vacanze in barca a vela lo sa, qui si getta l’ancora della propria barca davanti alla piccola spiaggia di sabbia al riparo del basso promontorio che chiude la baia, e ci si gode un tramonto unico sorseggiando un aperitivo in compagnia. A proposito: un cocktail perfetto è lo Smoky Fizz che si sposa coi profumi della rigogliosa macchia mediterranea che fa capolino dalla costa dell’isola.

Brindare all’amore a Capri Brindisi d’amore a Capri

Soprannominata fin dell’epoca degli antichi Romani “l’isola dell’amore”, Capri è un luogo magico e unico. E ammirare le sue tante bellezze naturali dal ponte di una barca è davvero un’esperienza da non perdere, una delle cose da fare almeno una volta nella vita. Tra queste ci sono naturalmente i famosissimi Faraglioni, i tre grandi scogli rocciosi che si scorgono in mare vicinissimo alla costa meridionale dell’isola. Fermare la barca qui al tramonto allora vuol dire scegliere una location da urlo e soprattutto ideale se volete rendere il vostro happy hour sul mare, all’imbrunire della sera, un momento romantico e poetico. In quel caso poi il cocktail giusto da servire è Amor ed Emozioni, drink davvero all’insegna del sentimento e della passione.

Tutti i colori del tramonto alle Eolie Festeggiare i colori delle Eolie al tramonto

Chi ama il mare sa che intorno alla Sicilia ci sono alcuni luoghi magici che si raggiungono solo in barca: uno di questi è la Cala di Pollara, che si apre sull’Isola di Salina, nell’Arcipelago delle Eolie. Se sono tante le insenature e le spiagge che rendono magnifiche le sette isole sulle quali la leggenda vuole che dimorasse proprio Eolo, il dio del vento, Pollara è forse quella dove il momento del tramonto è davvero indescrivibile. Il cielo all’orizzonte si colora di viola e di arancione e le rocce nere che circondano la cala brillano come infuocate. Che aspettate a organizzare una festa in barca in questo paradiso? Magari servendo a chi vi fa compagnia un Sanset*, cocktail delizioso che, per colori e nome, qui diventa quasi “obbligatorio”.

Salento: mare cristallino e terre selvagge Tra le rocce selvagge del Salento

Gustarsi un fresco e stuzzicante aperitivo in barca può rivelarsi un’esperienza unica anche quando lo si fa gettando l’ancora della propria imbarcazione, godendosi il relax e il silenzio in mezzo ad una natura incontaminata e selvatica. Per gli amanti dei viaggi in barca più naturalistici e meno mondani, poco lontano dal delizioso borgo di pescatori di Gallipoli, nel Salento, si scopre il Parco Naturalistico di Porto Selvaggio: è un tratto di costa aspra e magnifica che ospita solo acqua cristallina, sabbia bianca e verdissima macchia mediterranea. Nella riserva sono due in particolare le insenature dove vale la pena restare fino all’ora del tramonto: la omonima Baia di Porto Selvaggio e la Baia di Uluzzo. Dominate da massicce e fascinose torri di avvistamento cinquecentesche, sono location da urlo quando il sole infuocato si immerge nel mare proprio davanti alla costa. Da bere non può mancare il cocktail Wild Happiness* creato dal bartender pugliese Giacomo Fiume.

*Bevi responsabilmente