Tutti gli strumenti che devi avere a casa per essere un vero barman

Tutti gli strumenti che devi avere a casa per essere un vero barman

Per essere devi veri barman in casa basta poco, ecco tutti i trucchi e gli strumenti di cui non potete fare a meno.

Se sei una persona a cui piace dare delle feste a casa o anche solamente preferisce ritrovarsi a casa con gli amici per un aperitivo, certamente dovrai essere tu a fare gli onori di casa. Dopo aver pensato al cibo, preparando degli ottimi stuzzichini, ecco che è il turno dei drink. Oltre ad avere in dispensa una buona fornitura di ingredienti, ghiaccio a volontà e frutta fresca quello che non può mancare ad un barman casalingo è l'attrezzatura adatta ed essenziale per preparare cocktail per tutti gli invitati. Ecco che quindi ti segnaliamo gli strumenti essenziali che un po' alla volta dovrai procurarti da combinare naturalmente a tante idee creative e ad un po' di manualità. Nella sezione dedicata ai cocktail Sanbittèr uno dei più grandi bartender italiani Mattia Pastori ti suggerisce abbinamenti freschi e gustosi dove troverai anche tutti gli “attrezzi del mestiere” di cui ti stiamo per parlare.

 

Lo shaker è lo strumento da barman più famoso, solitamente in acciaio, si compone di bicchiere, filtro e tappo

Lo shaker tradizionale.

Solitamente in acciaio, questo strumento è costituito da tre pezzi: bicchiere, filtro e tappo. Il primo serve a contenere tutti gli ingredienti del cocktail, il secondo serve a lasciare all'interno ghiaccio e eventuali parti di frutta e il terzo evita che durante lo “shaking” il contenuto fuoriesca dal bicchiere.

 

Il Boston, o shaker americano, aumenta capienza e migliora l'equilibrio tra gli ingredienti del drink

Boston (shaker americano).

Molto usato dai professionisti perché utilizza solo due elementi: un bicchiere di acciaio e uno di vetro. Così facendo aumenta la capienza per gli ingredienti e facilità il giusto equilibrio tra le parti.

 

Il mixing glass è il bicchiere perfetto per contenere cocktail e aperitivi, da utilizzare ghiacciato

Mixing glass.

Ci sono cocktail che vanno shakerati e altri invece solamente mescolati. Per questi ultimi si utilizza appunto un mixing glass che può avere misure diverse, ma deve essere assolutamente ben ghiacciato e non annacquato, altrimenti si rischia di modificare il sapore del drink.

 

Il sitter è lo strumento che accompagna il mixing glas: cucchiaio dal manico molto lungo per mescolare gli ingredienti

Stirrer.

Lo stirrer è un cucchiaio con il manico molto lungo e serve a mescolare gli ingredienti quindi per questo è il compagno inseparabile del mixing glass.

 

Lo stainer è lo strumento che filtra il contenuto del drink dal ghiaccio usato dal barman per shakerare

Strainer.

Questo strumento serve a filtrare il contenuto del drink dal ghiaccio utilizzato per shakerare il drink. Non è altro che un filtro a molla che viene utilizzato in combinazione con il mixing glass o con il boston, a seconda di cosa si sta preparando.

 

Il misurino, detto Jigger, è essenziale ad ogni barman per dosare correttamente gli ingredienti di un cocktail

Jigger.

Il misurino è estremamente essenziale, grazie a lui infatti si ha la possibilità di mettere le giusta quantità di ingrediente all'interno del drink. La precisione non è mai da sottovalutare, anche qualche goccia in più potrebbe alterare il gusto del cocktail. Il jigger è formato da due parti una da quattro cl e l'altra da due cl.

 

Un bartender non deve mai utilizzare le mani per inserire frutta e decorazioni nei drink, ma deve usare delle pinzette

Pinzette.

Un bartender che si rispetti non mette mai frutta o decorazioni con le mani, ma si aiuta con delle comode pinze che se usate correttamente danno anche un tocco di eleganza e maestria sul finale della preparazione prima di servire il drink ai vostri invitati.

Questo che ti abbiamo suggerito è un kit base da cui puoi partire per realizzare la maggior parte dei cocktail. Ma il mondo dietro il bancone è molto vasto così come lo è il numero di tecniche che i barman utilizzano per preparare i drink. Per adesso hai tutto per iniziare a stupire i tuoi amici che ti vengono a trovare a casa e mi raccomando: non dimenticare le cannucce, due per bicchiere e solo nei long drink.