In Scozia tra le Highlands per scoprire il gin

In Scozia tra le Highlands per scoprire il gin

Viaggio alla scoperta della Scozia, tra Hamilton, Troon e Oban, lungo i luoghi del GinFall Festival, evento speciale dedicato ai cocktail a base di gin.

Amate la Scozia e i cocktail a base di gin? Allora è giugno il mese perfetto per unire queste due passioni e non solo perché come clima è questo il mese più adatto per visitare il mitico Paese delle Highlands e dei castelli, dei Clan e dei kilt, i curiosissimi gonnellini per uomini.
È infatti proprio in giugno che in tre diverse località delle mitiche Highlands vanno in scena le prossime tre tappe del GinFall Festival, speciale evento dedicato all'assaggio di gin in arrivo da tutto il mondo e di cocktail con esso preparati. Ovviamente sono tanti i mix a base di gin, che sono diventati famosi nel tempo e che sono bevutissimi anche in Italia: sia i "classici" che i mix rivisitati in chiave contemporanea come il Negroni Red* o il Vanilla Time*.
Con un viaggio in Scozia poi potrete divertirvi anche a scoprire tante altre creazioni che sfruttano il gusto semplice e unico di questo distillato.

La Scozia e i cocktail a base di gin come il Vanilla Time

Una vera kermesse per appassionati

Normalmente forse più nota per i suoi whisky di malto che per il gin, la Scozia è invece da sempre una produttrice di questo distillato, tanto che negli ultimi anni in tutto il Paese sono nate degustazioni e manifestazioni di successo dedicate soltanto ad esso.
La più nota tra le quali è certamente il GinFall Festival evento che testimonia innanzitutto come la passione del pubblico abbia portato alla nascita di tantissimi produttori indipendenti di gin, che approfittano di manifestazioni come questa per farsi conoscere e riconoscere.
Visitando il GinFall Festival infatti è possibile non solo divertirsi con spettacoli di musica dal vivo e di live cooking ma anche assaggiare* tanti e diversi gin: con ogni biglietto d'ingresso alla manifestazione infatti si acquista anche il diritto a provare un "free gin cocktail" presso il Gin Cocktail Bar - nel quale bartender professionisti sono al lavoro per preparare le loro versioni dei drink più noti a base di gin e qualche nuova creazione - e a degustare tutti i distillati presentati nei vari stand.

Per turismo e per i cocktail

Insomma quale scusa migliore, se amate i castelli infestati da fantasmi e il bere bene che approfittare del GinFall Festival per organizzare una bella vacanza in Scozia?
Tre sono le tappe della manifestazione - che è un festival itinerante e che quindi cambia sede ogni due settimane - che avete a disposizione a partire da metà giugno: ovvero quella di sabato 15 a Troon, quella di sabato 29 a Hamilton e quella di sabato 13 luglio a Oban.
Tre location che, oltre al gin, offrono molto dal punto di vista turistico: come Troon che è posta sulla costa scozzese a meno venti km a sud di Glasgow - seconda città scozzese ricca di monumenti artistici e di fascino storico - e proprio di fronte all'Isola di Arran. Famosa come la perla del Firth of Clyde, l'isola ospita minuscole spiaggette sabbiose che si alternano ad altissime scogliere abitate solo da albatros, mentre nell'entroterra si visitano il vittoriano Castello di Brodick e le rovine dei cerchi megalitici di Machrie Moor, risalenti all'Età del Bronzo.

La Scozia e la tradizione dei cocktail a base di gin come il Negroni

Viaggio sulle tracce degli highlander

Dispersa tra le basse vette brulle delle Highlands, quasi a metà strada tra le due città più importanti della Scozia, Edimburgo e Glasgow, si raggiunge Hamilton, villaggio che sembra portare i visitatori indietro nel tempo con le sue case di mattoni e gli alberi verdissimi che spuntano dai giardini un po' dappertutto.
Poco fuori dal centro poi si raggiunge la Riserva Naturale di Chatelherault che racchiude le basse verdi colline che circondano le rovine dell'antichissima Rocca di Cadzow.
Si raggiunge il più selvaggio nordovest della Scozia invece per scovare la cittadina di Oban, che da sempre vigila sulla costa a guardia dell'ingresso del profondo e scosceso fiordo di Loch Linnhe.
Oban è il punto di partenza perfetto sia per esplorare le scogliere fino a Corran, sia per visitare la natura incontaminata del vicinissimo Parco Nazionale di Loch Lomond & The Trossachs, sia per salpare per una divertente gita verso la magnifica Isola di Mull.

*Bevi responsabilmente