Anguria vuol dire estate

Anguria vuol dire estate

L’anguria è il frutto simbolo dell’estate. Siamo abituati a mangiarlo a fette, ma lo sai che puoi utilizzarla per molte ricette sfiziose?

È il frutto che più di tutti gli altri fa pensare al mare e alle vacanze ed è per gli italiani il cibo simbolo dell'estate. Dissetante, ricco di sali minerali e povero di calorie - circa 20 calorie ogni 100 grammi, d'altronde è composto per il 94% di acqua più elementi rigeneranti come potassio, sali minerali e vitamine -, è di solito consumato a fine pasto o come spuntino nelle calde sere d'estate, ma oggi è sempre più valorizzato anche in stuzzichini salati, perfetti da abbinare ad un aperitivo estivo. Già coltivata dagli egiziani, l’anguria ancora oggi in Africa cresce spesso spontaneamente. In Italia è arrivata intorno nel Medioevo per essere consumata dalle classi nobili, che la chiamavano appunto col termine greco “angurion".

Scegli il tuo cocomero perfetto

Con l'anguria, o con il cocomero, come il frutto è chiamato in molte parti d'Italia, si possono preparare numerose ricette anche "salate” da servire al momento dell'aperitivo. Non ci credete? Le tre più intriganti ricette con anguria ve le sveliamo noi, ma prima di tutto vi spieghiamo come si sceglie il migliore frutto da usare per creare i vostri stuzzichini. Per prima cosa deve essere pesante: un cocomero pesante è maturo perché contiene molta acqua. Per scegliere quello più buono prendetene due delle stesse dimensioni e pesateli: il più pesante è il migliore. Altro parametro di scelta è l’aspetto, che deve essere uniforme: la buccia non deve avere irregolarità o ammaccature. Ultimo modo per capire se l'anguria è buona è sentirne il suono, ma solo i veri esperti ci riescono: bussando sulla buccia deve essere sordo e pieno.

come fare insalate e cocktail con l’anguria

Insalata di frutta alla greca

La prima ricetta dell'anguria da mangiare all'aperitivo è quella dell'insalata alla greca. Gli ingredienti sono:
● 100 gr di formaggio feta,
● 100 gr di insalata valeriana,
● 1 cipolla rossa di Tropea,
● 50 gr di olive nere denocciolate,
● 1 grande fetta di anguria,
● olio extravergine e succo di mezzo limone.
Come si prepara: per prima cosa tagliare feta e anguria (fredda di frigorifero) a cubetti non troppo piccoli e la cipolla rossa a rotelle. In una ciotola poi mettere le foglie di valeriana e le olive nere denocciolate, mescolare, quindi aggiungere l’anguria, la feta e la cipolla. Condire tutto con poco sale, succo di limone e olio e mescolare nuovamente.
Servire dopo averla fatta riposare una mezz'ora in frigorifero. Da bere infine potete abbinare un corposo Negroni Red*.

Stuzzichino estivo a base di riso

Anche un'insalata di riso può diventare un ottimo piatto da servire durante un aperitivo estivo: proprio come il riso con anguria e primosale. Gli ingredienti per 6 persone sono:
● 750 gr di anguria,
● 500 gr di riso basmati,
● 300 gr di formaggio primosale,
● 3 lime,
● 1 cetriolo,
● 20 foglie di menta,
● olio extravergine d’oliva,
● sale e pepe.
Come si prepara: unire in una ciotola olio, succo e scorza di lime grattugiata, sale e pepe poi mescolare e tenere da parte. Cuocere il riso, poi passarlo sotto un getto di acqua fredda, scolarlo bene e metterlo in un'insalatiera. Tagliare a cubetti l'anguria, il cetriolo e il primosale, lavare le foglie di menta, asciugarle e spezzettarle con le mani. Condire il riso con tutti gli ingredienti preparati e con l’emulsione di olio e lime. Se cercate poi un cocktail adatto da proporre col riso c'è il Rosso Fresh dal gusto amaro e forte.

Quando la pizza è molto fredda!

Una pizza di anguria? È il piatto perfetto da servire per un aperitivo all'aperto. Gli ingredienti sono:
● 8 fette di anguria,
● 2 peperoni verdi o gialli,
● 200 gr di ricotta salata,
● 2 cipolle rosse di Tropea,
● 100 gr di olive verdi denocciolate.
Come si prepara: lavare i peperoni, ripulirli e tagliarli in fettine sottili e lunghe. Quindi tagliare a rotelle la cipolla e a rotelline le olive verdi. Togliere dal frigorifero nel quale erano state preparate le fette di anguria e tagliarle in spicchi triangolari come fossero fette di pizza al trancio. Ora guarnitele con striscioline di peperoni, cipolla e olive, completando il tutto con una abbondante spolverata di ricotta salata. Rimettere quindi in frigo e servire ben fresco. Un cocktail molto estivo da servire con questa speciale pizza è allora il Sanset*.

come fare insalate e cocktail con l’anguria

Anguria anche per un drink dissetante

E per chi la vuole servire anche da bere, nessun problema: ecco la ricetta di un cocktail con anguria, dissetante e divertente. Gli ingredienti sono:
● 150 gr di anguria senza semi,
● 150 gr di acqua gassata fredda,
● 1 cucchiaio di sciroppo di fragola,
● succo di un limone.
Come si prepara: frullare la polpa dell'anguria con l'acqua, lo sciroppo e due cucchiai di succo di limone, quindi fare riposare il tutto in frigorifero per un'ora. Riempire due bicchieri con il drink e guarnirli con altri due pezzi di anguria tagliati a triangolo. Uno stuzzichino da abbinare? Le classiche alette di pollo fritte ma anche una tempura di gamberi.

*Bevi responsabilmente