Zenzero: gli abbinamenti da provare

Zenzero: gli abbinamenti da provare

Come utilizzare al meglio lo zenzero e tutti gli abbinamenti con cui creare mix imperdibile.

Lo zenzero è una spezia con tante proprietà benefiche e molto versatile, si adatta bene sia per i primi piatti, che per i secondi di carne e pesce, lo ritroviamo nei dolci e addirittura nei drink. Il suo è un sapore non facile, molto pungente e piccante, ma se trattato nella giusta maniera e affiancato agli ingredienti giusti riesce a migliorare qualsiasi pietanza donandole un sapore unico e particolare. Ti lasciamo qualche abbinamento in cui è presente lo zenzero, delle ricette o dei semplici accostamenti che ti aiuteranno ad utilizzare questa radice che arriva dal lontano oriente.

Zuppa di carote all'indiana con zenzero fresco  grattuggiato

Lo zenzero grattugiato è perfetto con la zuppa di carote all'indiana, per realizzarla ti serve un cucchiaino di semi di coriandolo, 3 cucchiai d’olio extravergine, 1/2 cucchiaino di curry in polvere, un cucchiaio di zenzero fresco pelato e triturato, 2 tazze di cipolla affettata, 700 gr di carote pelate ed affettate a rondelle sottili, 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata, 5 tazze di brodo, 2 cucchiaini di succo di limone, yogurt bianco naturale. In una pentola fai scaldare l’olio e salta per circa un minuto i semi di coriandolo con il curry, dopodiché mescola ed aggiungi lo zenzero, la cipolla, le carote e la buccia di limone, regola di sale e pepe e lascia rosolare la cipolla. Fatto ciò, aggiungi il brodo, porta ad ebollizione, abbassa la fiamma e lascia cuocere dolcemente, per circa 30 minuti. Quando sarà tutto pronto, metti il tutto all'interno di un frullatore e frullate fino a che non si crea la densità giusta, ma non è ancora il momento di servirla. Rimetti la crema sul fuoco e mentre giri aggiungi il succo di limone, adesso puoi servirla ben calda decorando se preferisci con un cucchiaio di yogurt bianco.

Polpette di pesce e zenzero, un abbinamento classico per un finger food sfizioso, morbido e croccante

Conosciamo molto bene l'utilizzo dello zenzero nella cucina giapponese dove viene servito sul sashimi e in tante zuppe, ma la cucina orientale è piena di ricette di pesce che prevedono l'utilizzo dello zenzero in tutte le sue forme. Noi oggi vogliamo dartene una differente e molto poco orientale, ovvero delle polpette di pesce allo zenzero. Per prepararle servono 300 grammi di merluzzo a fette, 350 grammi di nasello, 1/4 di cipolla, prezzemolo, 300 grammi di mollica di pane (o pangrattato in misura equivalente), 3 cm di buccia di zenzero da grattare, 1 uovo, 1 cucchiaio di farina, vino bianco, olio, sale, pepe, pangrattato. Taglia il pesce a pezzettini e mettilo nel frullatore. Aggiungi la cipolla, lo zenzero tagliato, il prezzemolo (a piacimento), il sale, il pepe e la mollica di pane bagnata e strizzata (o il pangrattato leggermente inumidito con del latte) e l’uovo. Frulla tutto e una volta che il composto risulta denso e gli ingredienti bene amalgamati, forma delle palline e passale nel pangrattato. Cuoci in forno caldo a 200° per 15 minuti quindi bagnale con un paio di cucchiai di vino bianco e lascialo assorbire cuocendo per altri 10 minuti. Ed ecco che queste sfiziose polpette morbide dentro e croccanti fuori sono pronto per essere gustate da tutti, anche dai più piccoli, anzi questo escamotage potrebbe essere molto utili per fargli mangiare del pesce portandolo in tavola in una maniera insolita e decisamente più divertente.

Zenzero caramellato, una ricetta golosa e facile da preparare anche a casa

Quando pensiamo allo zenzero ci viene in mente anche quello caramellato che vediamo spesso a fettine su gli scaffali dei negozi etnici, ma la realizzazione non è molto difficile ed è possibile riuscirci anche da soli a casa. Basta sbucciare lo zenzero e tagliarlo a fettine sottile. Mettile in un pentolino e copri con acqua facendo cuocere tutto per almeno quaranta minuti a fuoco dolce. Dopo aver scolato lo zenzero e fatto raffreddare, versa lo zucchero in una casseruola ed aggiungi le fettine cotte di zenzero aggiungi acqua giusto fino a coprirle, quindi falle caramellare sempre a fiamma bassa mescolando in continuazione. Non appena saranno pronte impiatta le fettine di zenzero e spolverizzate con un po' di zucchero.

Lo zenzero nei cocktail si sposa bene con mandorle, succo di lime, limone, pompelmo, cocco, ananas e menta

Parlavamo dello zenzero anche nelle bevande e nei cocktail, togliendo l'opzione tisana di cui ti abbiamo già parlato nel nostro primo articolo sullo zenzero, ci sono innumerevoli ricette di bevande rinfrescanti adatte all'aperitivo. Lo zenzero è di per se fresco e ha un aroma ricco e calda con rinfrescanti note legnose e dolci, con un sentore deciso di limone. Il suo sapore forte, piccante e amaro si sposa bene, sia sotto forma di sciroppo che spremuto, con moltissimi ingredienti: mandorle, succo di lime, limone, pompelmo, albicocca, noce di cocco, ananas e menta. Prova a mischiare un quarto di cucchiaio di zenzero grattugiato con 40% di succo di arancio, 10% di succo di ananas e 50% di acqua frizzante. Otterrai un aperitivo fresco e delizioso. Un'altra soluzione interessante è quella che vede lo zenzero preparato come infuso insieme a lime e basilico. Procurati una bella brocca dove mettere tutti gli ingredienti e dopo averla lavata, mettici dentro il lime tagliato a rondelle, insieme alle foglie di basilico e allo zenzero. Prima di inserire lo zenzero schiaccialo bene con un cucchiaio di legno in modo tale che possa rilasciare al meglio le sue proprietà olfattive e di gusto. Aggiungi un litro e mezzo di acqua minerale e metti in frigo per almeno due ore. Servi in alti bicchieri con molto ghiaccio e se ti avanza un po' di infuso aggiungi dell'acqua e rimettilo in frigo, ma non tenerlo più di due giorni perché gli ingredienti si deterioreranno.