Bartender Mattia

Bartender Mattia

L’intervista al bartender Mattia Pastore e tutti i suoi segreti per l’aperitivo perfetto, in cui è il particolare a fare la differenza.

Mattia Pastore è uno dei bartender italiani più conosciuti al mondo: professionalità, estro creativo e buon gusto lo hanno reso un punto di riferimento per chiunque ami bere bene. Per Sanbittèr ha realizzato cocktail unici, dal sapore inimitabile e facili da realizzare a casa. (link alle sue ricette)
Ecco un'intervista per scoprire qualche cosa in più su di lui.

Nome, età, provenienza
Mattia, 31 anni ad agosto 2015, originario di Pavia

Cosa ti ha avvicinato a questa professione? Cosa ti piace di più del tuo lavoro? Cosa ti ispira? Come inventi i tuoi cocktail?

All’età di 5-6 anni ho fatto la mia prima shakerata (un’aranciata esagerata) ispirato dalla pubblicità di una famosa bibita italiana. La vera passione per questo lavoro è nata, però, nel corso degli anni, grazie al sostegno dei miei genitori e alle straordinarie persone che ho incontrato durante i miei viaggi in giro per il mondo che mi hanno dato la possibilità di conoscere usanze e culture diverse. Il contatto con le persone e la voglia di condividere quanto faccio sono la mia ispirazione. Un’ispirazione che arriva anche da momenti specifici della giornata in cui si provano particolari emozioni o più semplicemente dall’ingrediente che decido di utilizzare. Ogni volta che creo un cocktail per i miei ospiti cerco di contestualizzarlo al momento e alle emozioni che provano in quell’istante.

Dove hai assaggiato il cocktail più particolare?

Avendo avuto l’opportunità di girare, ho assaggiato tantissimi drink diversi e sceglierne uno in particolare è un po’ difficile, anche perché sinceramente non me li ricordo tutti. I locali però sono ricordi limpidi perché portano con sé momenti indimenticabili resi speciali sia dai cocktail che dall’ospitalità delle persone. Impossibile scordare gli aperitivi a Londra al Connaught Hotel o una bellissima vacanza alle Barbados con la mia dolce metà durante la quale, seduti in un parco, abbiamo bevuto dei punch alla frutta spettacolari circondati da bellissimi fiori e animali esotici.

Gli elementi per un aperitivo perfetto secondo te:

Amici, tante risate, due snack leggeri ma accattivanti e……Sanbittèr! Sanbittèr c’est plus facile