Aperitivo vegano: 5 segreti per renderlo unico

Aperitivo vegano: 5 segreti per renderlo unico

I consigli e le idee giuste per un aperitivo vegano da non perdere.

Le idee per rendere unico e speciale l’aperitivo vegano con i consigli di Sanbittèr.

Sempre più amato, diffuso e in voga, l’aperitivo vegano è un’occasione di convivialità ideale per gustare antipasti sfiziosi, finger food e stuzzichini originali. Per rendere unico il vostro aperitivo vegano, ecco 5 idee da provare per organizzarlo a casa.

Chips di carote

Facili e veloci da preparare, le chips di carote sono un ottime protagoniste dell’aperitivo vegano e il motivo è presto detto: semplicissime da preparare, proprio come le patatine, diventano infatti un immancabile elemento per l’aperitivo. Croccanti e da stuzzicare, le chips di carote possono essere realizzate con pochi e semplici passaggi.

Procuratevi carote, spezie a piacere, sale, olio e pepe: tagliate le carote a fette non troppo sottili; disponetele poi su una teglia ricoperta da un foglio di carta da forno, cospargetele con olio extravergine d’oliva e sale e aggiungete il pepe e le spezie a piacere. Infornate per 30 minuti a 150°.

Chips di carote per l’aperitivo vegano

Hummus di barbabietole

Un’alternativa al classico hummus è quello che ci vuole per creare una salsa capace di essere protagonista indiscussa di un aperitivo vegano insolito e gustoso. L’hummus di barbabietole è facilissimo da realizzare. Dovranno essere immancabili le barbabietole precotte e i ceci, la tahina e il limone. 

Inserite in un mixer questi elementi e aggiungete il succo di un limone, un pizzico di sale, un cucchiaino di cumino e olio extravergine d’oliva. Frullate insieme gli ingredienti fino a quando non avrete ottenuto un composto denso, se necessario ammorbidite la crema con un goccio di acqua o con altro olio. Inserite il vostro hummus di barbabietola in una ciotolina o su dei crostini croccanti.

Hummus di barbabietole per l’aperitivo vegano

Falafel

I falafel non sono altro che polpette di ceci speziate che, morso dopo morso, vi faranno tuffare immediatamente nelle atmosfere della cucina turca grazie al loro sapore.

Per prepararli utilizzate i ceci lessati e inseriteli in un mixer insieme alla cipolla tritata e al prezzemolo, aggiungete l’aglio e i semi di cumino e coriandolo, aggiustate con sale e pepe. Frullate tutti gli ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo. A questo punto date forma ai vostri falafel e lasciateli in frigorifero per circa un’ora. Scaldate abbondante olio in una padella e friggete le vostre polpettine di ceci fino a quando non saranno ben dorate.

I falafel per l’aperitivo vegano

Funghi ripieni

I funghi ripieni sono un’idea vincente per l’aperitivo vegano da organizzare in casa: ci vorranno pochi minuti per prepararli e saranno golosi da gustare grazie al loro ripieno facilissimo da realizzare. Frullate insieme del prezzemolo, il cumino, il sale, olio e pangrattato. Dopo aver pulito i funghi con attenzione e aver eliminato il gambo, inserite al loro interno la salsa di prezzemolo e cuoceteli in forno a 180° per 20 minuti.

Funghi ripieni per l’aperitivo vegano

Crocchette di piselli

Invitanti e deliziose, le crocchette di piselli saranno regine indiscusse dell’aperitivo vegano. Preparate per prima cosa la besciamella con olio, farina e latte di soia e aromatizzatela con paprika dolce e noce moscata. Frullate i piselli che avete precedentemente cucinato e uniteli alla besciamella, inserite nel composto il pangrattato così da compattarlo e create le vostre crocchette di piselli. Impanatele infine in una pastella di ceci e acqua e infine friggetele.

Crocchette di piselli per l’aperitivo vegano