Aperitivi sempre più social: le app migliori

Aperitivi sempre più social: le app migliori

Le 5 app indispensabili per trovare l’aperitivo che fa per voi, oltre che il locale più facile da raggiungere, ovviamente tutto a portata di clic.

Ci sono due cose che per gli italiani sono irrinunciabili, gli aperitivi e gli smartphone. Come dimostrato dai dati Eurispes 2015 infatti, il 67% della famiglie italiane possiede almeno un telefonino e ovviamente conciliare il rituale del alcolico o analcolico con tutta questa “tecnologia”, è uno step ovvio e scontato allo stesso tempo.

Insomma, anche l’aperitivo è diventato social e per tutti coloro che vogliono sperimentare nuovi drink e conoscere serate ad hoc, ecco arrivare 5 app da sfruttare al massimo per ricercare il giusto aperitivo.

“Happy”

Ovviamente Made in USA, Happy è un’app che permette di sorseggiare i migliori drink di New York a prezzi vantaggiosi e usufruendo di generosi sconti. 140 locali mappati e 60 minuti per invitare amici con cui fare aperitivo a prezzi bassi, insomma, una vera e propria corsa contro il tempo per tutti coloro che amano vivere emozioni forti senza perdere tempo.

“Aperitivo”

Se siete di quelli che non sanno mai rispondere alla domanda delle 19:00 “Che si fa stasera?” o “Dove andiamo a berci una cosa?”, niente paura. In vostro soccorso arriva Aperitivo, un’app disponibile su iPod, iPad e iPhone capace di raccontare tutti i locali nel dettaglio con tanto di gallery fotografica e suggerimenti vari ed eventuali.

“Appy Drink”

Appy Drink” è invece una vera e propria startup ideata da due giovani di PoliHub, l’incubatore del Politecnino di Milano gestito dalla Fondazione Politecnico di Milano con il contributo del Comune di Milano. Un utile strumento sia per i consumatori, sia per i locali perché permette di ottenere sconti fino al 40% sul prezzo di aperitivi, drink, pranzi o colazioni nei locali più vicini a casa propria o nella zona preferita della città. In cambio, una grossa visibilità per il locale perché per attivare l’offerta è necessario condividere il coupon su Facebook.

WhereGo

Due utili applicazioni permettono invece a chi è davvero “social” e ama organizzare serate e coinvolgere amici, di creare un evento e condividerlo con i conoscenti. Invece del solito giro di chiamate, con l’app WhereGo è possibile vedere come si sono organizzate le diverse compagnie e dove andranno. Basterà una semplice “tap” per decidere con chi passare la serata. Grazie alle recensioni di TripAdvisor non si sbaglierà nella scelta del locale e il navigatore dell’applicazione vi porterà direttamente a destinazione. E per i soliti ritardatari? Manda un Wake, attiva la chat e dì loro di sbrigarsi.

Tossup

Se invece l’obiettivo è mettere d’accordo la propria compagnia di amici sul locale dove fare l’aperitivo, grazie a Tossup si hanno molteplici possibilità. Primo step: l’invito, che è possibile fare via mail, via Facebook o sms. Parte poi il sondaggio che può avere diverse tipologie. Dalla domanda a risposta sì/no, all’accordo su data e orario dell’incontro fino alla scelta sul posto dove andare a bere un cocktail, con recensioni fornite dall’app. Democraticamente, ciascun utente può fare la propria proposta e vince quella con il maggior numero di voti. Una volta presa la decisione, Tossup è in grado di interagire con il calendario digitale dello smartphone, inserendo automaticamente l’evento con tanto di mappa del luogo prescelto.