Aperitivo con frutta: leggero e saporito

Aperitivo con frutta: leggero e saporito

Pesca, melone e ciliegia sono i frutti di cui i drink non possono fare a meno: ecco come renderli protagonisti del vostro aperitivo con frutta

L’estate è ormai alle porte e a farne da padrona sarà la frutta: colorata, dissetante, deliziosa e dolcissima, è la regina della bella stagione. Perfetta come spuntino, ma anche come pasto, per non parlare delle merende. Insomma, la versatilità della frutta, soprattutto in estate è un dato di fatto.
 
Ovviamente anche per quel che riguarda cocktail e drink, la frutta risulterà essere ingrediente essenziale per guarnire, oltre che per arricchire: un melone fresco o una pesca dolce e gustosa sono capaci di regalare quel tocco in più al vostro aperitivo analcolico, che sia in città o in riva al mare.
Siete dei veri amanti del melone? Allora ecco le varietà che dovete assolutamente provare:

- Melone di Viadana: la sua buccia è di colore giallo paglierino, la polpa arancione carico e il sapore gradevolmente dolce.
- Melone di Cantalupo: originario della provincia di Rieti, il colore della polpa è giallo-arancio e la buccia molto liscia.

In alternativa per impreziosire il vostro cocktail, provate anche una gustosissima pesca, regina dell’estate:

- Pesca di Volpedo: una succosissima varietà dal profumo intenso che nasce in provincia di Alessandria, disponibile da giugno a settembre.
- Pesca di Leonforte: frutto tardivo, che matura a settembre, questa prelibatezza siciliana ha un colore dorato intenso e un profumo molto forte.

Ma il frutto estivo per eccellenza non è forse la ciliegia?

- Ciliegia durone di Vignola: buccia roso-nerastra, polpa soda e poco succosa: ideale per la preparazione delle confetture.
- Ciliegia di Marostica: di origine vicentina, è stata la prima in Italia ad aver ottenuto l’origine IGP. Una garanzia assoluta!

Come utilizzare la frutta fresca nei cocktail

Il consiglio che vi diamo è di usare questa frutta fresca non solo come decorazione dei vostri bicchieri. Tagliatela a pezzi e unitela ai vostri cocktail analcolici: daranno ai vostri cocktail un aroma delicato e in più, quando il bicchiere sarà vuoto, avrete qualche dolce boccone con cui rinfrescarvi.

Potete anche usare la frutta per rinfrescare il vostro cocktail: mettetela nel congelatore e usatela come cubetti di ghiaccio che renderanno più fresco il cocktail senza annacquarlo.

Se vi abbiamo fatto venire l’acquolina in bocca e avete già voglia di mettervi all’opera nella preparazione di cocktail freschi e fruttati, lasciatevi ispirare dalle nuove videoricette firmate Sanbittèr!