Galateo dell'aperitivo: le 5 cose da evitare per renderlo perfetto

Galateo dell'aperitivo: le 5 cose da evitare per renderlo perfetto

Con il galateo dell’aperitivo non si scherza, ecco tutto ciò da non fare per renderlo perfetto.

Le regole per un aperitivo perfetto? Poche, semplici ma indispensabili.

Quando si parla di aperitivo si immagina subito un momento di convivialità e condivisione, un aperitivo si improvvisa e può essere deciso all’ultimo momento.

L’invito può arrivare inaspettatamente, ma è altrettanto vero che qualora si abbia voglia di organizzarlo in casa, il last minute non è esattamente consigliato.

Diciamolo chiaramente, sia da padroni di casa che da ospiti, ci sono delle regole precise da seguire durante l’aperitivo, nulla viene lasciato al caso sia in un verso che nell’altro e i dettagli sono importanti.

Proprio per questo motivo bisogna tenere a mente alcune semplici regole da rispettare quando si vive il momento dell’aperitivo: minimal, affollato, studiato nei più piccoli dettagli, con tanti invitati o per pochissimi, ecco le 5 cose da evitare per rendere perfetto l’aperitivo.

1. L’orario e la puntualità

La prima cosa da sapere riguardo all’aperitivo è l’orario.

Volendo essere fiscali e rispettare il galateo, l’aperitivo comincia alle 18:00 e termina alle 20:00. Il padrone di casa deve necessariamente “aprire le danze” e cominciare a servire l’aperitivo dall’arrivo del primo ospite.

Per questa ragione anche agli invitati è richiesto di rispettare l’orario prestabilito, così da non creare disagi o inutili attese.

2. Lo stile

Un aperitivo è un momento bello e di convivialità.

Essere sorridenti, gioviali e aperti a nuove conoscenze è senza ombra di dubbio la cosa migliore da fare, sia in qualità di ospiti che di padroni di casa. Insomma, per presenziare a un aperitivo ci vogliono il giusto stile, la predisposizione esatta e soprattutto l’educazione.

3. Non lasciare cose in giro

Al padrone di casa spetta il compito di trovare delle aree predisposte all’abbandono di piattini, bicchieri e fazzoletti.

Agli ospiti invece è richiesto di utilizzarli nella maniera giusta per evitare sprechi e soprattutto sporcizia.

Del resto la buona riuscita di un aperitivo e la possibilità di goderne al meglio passano anche per queste piccole accortezze.

4. Bevande alcoliche e analcoliche

Attenzione massima alle esigenze di tutti gli invitati. Se siete i padroni di casa e avete deciso di organizzare un aperitivo, prevedete due alternative ben distinte per gli ospiti.

Cocktail alcolici e non soltanto, optate anche per drink analcolici, siate in grado di accontentare gli ospiti tutti e di stupirli.

5. Il buffet

Padroni di casa e ospiti sono ugualmente protagonisti dell’aperitivo.

I primi devono proporre un buffet goloso e composto da giusti mix di sapori che si sposano con le bevande e i cocktail offerti.

Gli invitati non dovranno eccedere: nessuna coda davanti alla postazione predisposta per il buffet, nessun piattino stracolmo, niente sprechi e niente ingordigia.

Prima di tutto buonsenso, il resto arriva dopo.