Le tradizioni di San Valentino in giro per il mondo

Le tradizioni di San Valentino in giro per il mondo

Il 14 Febbraio è da sempre riconosciuto come il giorno degli innamorati che in questo giorno si scambiano regali celebrando insieme il loro amore.

Il 14 Febbraio è da sempre riconosciuto come il giorno degli innamorati che in questo giorno si scambiano regali celebrando insieme il loro amore. Questa ricorrenza ha radici molto lontane e pare che San Valentino ne sia diventato il patrono perché fu il primo a celebrare un matrimonio tra un legionario pagano e una giovane cristiana. In Italia è tradizione organizzare la propria giornata insieme al proprio amato o alla propria amata: un film romantico, una cena a lume di candela, un viaggio inaspettato o semplicemente dei regali.

Ma nel giorno di San Valentino sono tantissime le tradizioni che si possono trovare in giro per il mondo, alcune molto originali e distanti da quelle a cui siamo abituati. Quella più particolare è sicuramente quella giapponese dove le donne sono incaricate di regalare ai proprio fidanzati dei cioccolatini confezionati da loro, ma non solo questo. Infatti le donne donano cioccolato anche ai loro amici o colleghi di lavoro in segno di rispetto, ma il tipo di cioccolato deve essere diverso rispetto a quello regalato al proprio compagno. Gli uomini invece sono chiamati a rispondere a questo gesto solo un mese dopo, il 14 di Marzo, regalando esclusivamente del cioccolato bianco ecco perchè per tradizione quel giorno viene ricordato come il “white day”. Ma il Giappone ha pensato anche a chi purtroppo non ha una dolce metà. Il 14 Aprile è soprannominato “black day” perchè per i single è usanza andare al ristorante e mangiare spaghetti al nero di seppia purtroppo da soli.

La tradizione di San Valentino in Brasile è una gara in cui si trasportano tronchi

Spostandoci in America del sud e precisamente in Brasile il giorno San Valentino prende un significato molto più fisico. Anche se come sappiamo l'attenzione dei brasiliani in questo periodo è concentrata sul carnevale, in alcune aree del Brasile, il 14 Febbraio i giovani innamorati sono chiamati ad affrontare una prova di coraggio: devono trasportare per sei chilometri un tronco, chi arriverà per primo alla fine del percorso avrà il diritto di ballare con la propria amata.

Un'altra particolare tradizione di San Valentino è quella che troviamo in Niger tra gli appartenenti alla tribù dei Woddabe. In questa giornata la tribù organizza una festa con all'interno una gara di ballo. Le ragazze svolgono la funzione di giudice e sono chiamate a scegliere il proprio compagno tra tutti i ballerini partecipanti che per l'occasioni sfoggiano costumi, copricapi e accessori molto colorati ed estrosi.

La tradizione di San Valentino in Ungheria è raccogliere fiori bucaneve nei boschi

Per San Valentino però non si regalano sempre dei regali convenzionali, in Galles per esempio ai cioccolatini preferiscono dei cucchiai di legno intarsiato e in Ungheria si donano fiori, ma gli unici ammessi sono dei bucaneve raccolti direttamente nei boschi.

Per concludere il nostro giro del mondo per farti conoscere tutte le tradizioni di San Valentino chiudiamo con la Finlandia e l'Estonia dove questa giornata è conosciuta come “il giorno degli amici” quindi una giornata in completa contro tendenza rispetto al resto del mondo.

Dopo averti portato in giro per il mondo a farti conoscere come si festeggia il San Valentino lontano dall'Italia non ci rimane che augurati una buona festa degli innamorati e dipassarla magnificamente con la persona a cui vuoi bene.