Cocktail con albume

Cocktail con albume

Un’insolita idea per un aperitivo originale, un drink a base di uovo: lasciatevi avvolgere.

Avete mai pensato di bere un cocktail con albume d’uovo? Sembra insolito e poco consono, eppure è uno dei trend più seguiti del momento.

La moda lanciata a livello internazionale sta lentamente prendendo piede anche in Italia, dove sempre più frequentemente i barman utilizzano l’albume come ingrediente eletto per le loro creazioni.

Albume nei cocktail? È facile!

Smentendo chi teme che il drink possa essere sgradevole o troppo pesante, con le giuste proporzioni l’albume ha invece il pregio di conferire una tessitura setosa al cocktail e aggiungere una schiuma leggera, piacevole al contatto con le labbra, senza alterarne il gusto. Altro falso mito da sfatare, quello del suo difficile utilizzo.

Si comincia shakerando, senza ghiaccio e da soli, gli altri ingredienti del cocktail. Il secondo step è l’aggiunta dell’albume, da agitare nuovamente con gli altri ingredienti. Infine, si completa con il ghiaccio e si shakera per un’ultima volta. Prima di servire, il cocktail con albume va filtrato attraverso un colino da tè invece del classico straine: questa operazione permetterà di eliminare la calaza, quel filamento che sospende il tuorlo nell’albume.

I più famosi cocktail con l'uovo

Alcuni esempi di cocktail in cui è l’albume dell’uovo a fare la differenza? In Perù viene inventato negli anni Venti il Pisco Sour, diventato poi bevanda nazionale. A New Orleans, invece, nel 1888 Henry C. Ramos idea il Ramos Fizz, originariamente chiamato “New Orleans Fizz” che aveva un unico trucco: creare una schiuma stabile utilizzando bianco d'uovo e panna. Prima del proibizionismo questa bevanda era talmente popolare che talvolta i barman facevano fatica a soddisfare gli ordini dei clienti. A riportare in voga l'uovo nei cocktail è stato sicuramente un film cult degli anni '80: “Cocktail”. Un giovanissimo Tom Cruise guardava con ammirazione il suo amico mentre beveva un Red Eye, dove l'uovo è addirittura intero!

Cocktail con albume: due ricette da provare

Esistono dei fantastici, gustosissimi e sofisticati cocktail che nella loro ricetta comprendono anche albume e uovo e che si possono tranquillamente e facilmente preparare da sé anche per organizzare uno speciale aperitivo in casa. Anche se non siete grandi appassionati o esperti di house bartending, potete davvero farlo seguendo passo passo queste ricette. La prima delle quali è quella dello Charme Rouge*, cocktail creato dal bartender e influencer Giacomo Fiume.

Ingredienti:

• 1 albume d'uovo
• 1 Sanbittèr Rosso
• 3 cl di succo di pompelmo fresco
• 3 cl di gin
• 1,5 cl di vermouth infuso ai fiori di sambuco
• 1 splash di sciroppo al bergamotto
• 1 cucchiaino di marmellata di amarena

Preparazione

Versare in uno shaker 3 cl di gin, 1,5 cl di vermouth infuso ai fiori di sambuco, 3 cl di succo di pompelmo fresco, uno splash di sciroppo al bergamotto e un cucchiaino di marmellata all’amarena. Mescolare con un barspoon in modo da diluire per bene la marmellata e per iniziare anche a testare il sapore del drink. A seguire, aggiungere un albume e shakerare dando così una sferzata all’uovo che tenderà a fare una bella schiuma e a diventare spumoso. Aggiungere a questo punto il ghiaccio e dare una nuova shakerata. Infine, versare il tutto in un tumbler basso, lasciar raffreddare e aggiungere colmando on top il Sanbittèr Rosso.

Cocktail con albume: Candy Moon

Ancora più semplice e alla portata di tutti i bartender “fai da te”, anche di quelli alle primissime armi, è poi un altro cocktail nel quale l'albume d'uovo è ingrediente principale, il Candy Moon.

Ingredienti:

• 1 albume d'uovo
• 1 Sanbittèr al Passion Fruit
• 5 more
• 1,5 cl di succo di lime
• 1 cucchiaio di marmellata di lamponi
• Ghiaccio
• Sale
• scorze di agrumi
• zucchero filato

Preparazione

In un classico vasetto di vetro da “conserve” inserire le cinque more, aggiungere un cucchiaio di marmellata ai lamponi, unire il succo di lime e infine mettere anche l’albume pastorizzato, aggiustando il tutto su un pizzico di sale fino. A questo punto pestare tutti gli ingredienti e inserire alcuni cubetti di ghiaccio nel vasetto. Chiudere quindi il barattolo con il suo tappo ermetico e agitarlo con vigore. Ora si deve aggiungere un ulteriore cubetto di ghiaccio e quindi colmare il vasetto con una bottiglietta di Sanbittèr al Passion Fruit. Infine, quando è possibile, decorare il cocktail con scorze di agrumi e una nuvola di zucchero filato.

Aperitivo con uova

E se volete fare tutto un aperitivo a tema uovo, oppure vi interessa avere a disposizione anche una ricetta perfetta per usare questo ingrediente davvero universale anche nella preparazione di stuzzicanti finger food da aperitivo, ecco una saporita versione delle “classiche” uova sode ripiene.

Ingredienti:

• 4 uova
• 1 manciata di capperi sotto sale
• 2 cucchiai di maionese
• Basilico
• olio extravergine di oliva
• sale
• pepe

Preparazione

Mettere le uova in una pentola piena d’acqua e farle bollire per almeno 5 minuti a fiamma bassa, quindi farle raffreddare in acqua fredda. Ora sgusciarle delicatamente e dividerle in due. Quindi estrarre delicatamente i tuorli per sistemarli in una ciotola nella quale aggiungere anche un cucchiaio di maionese e mescolare il tutto delicatamente. A questo punto lavare con acqua corrente una manciata di capperi sotto sale, quindi strizzarli e tritarli finemente. Unire i capperi alla ciotola con tuorli e maionese, aggiustando di sale e pepe. Poi insaporire il tutto con qualche foglia di basilico spezzettato. Amalgamare ancora il composto fino ad ottenere una crema morbida, aggiungendo anche il resto della maionese. Infine, riempire le 8 mezze uova con la crema usando un cucchiaino, quindi lasciare riposare in frigo per mezz’ora circa e servire freddi.

*Bevi responsabilmente